Cerca

La vittima

Luigi Di Maio, lo sfogo rubato: "Beppe Grillo e Conte mi hanno sparato alle spalle"

10 Settembre 2019

4

Nel Movimento 5 Stelle si parla di una "nuova fronda". Non più Roberto Fico, assai a suo agio nel nuovo governo con il Pd. Semmai, quello dei "trombati eccellenti", da Alessandro Di Battista in giù. Secondo Augusto Minzolini, nel suo retroscena sul Giornale, Luigi Di Maio si sarebbe addirittura sentito in dovere di scusarsi con i suoi uomini.



Imbronciato a Montecitorio, il neo-ministro degli Esteri avrebbe chiesto "venia per non aver strappato al Pd ciò che doveva". Di più: nella trattativa, sarebbe stato una vittima. "Nel momento più fatidico, Grillo e Conte mi hanno sparato alle spalle". Di certo, però, è riuscito a infilare nel governo due suoi fedelissimi, Fraccaro sottosegretario alla Presidenza del consiglio e Patuanelli al "suo" Mise. Segno un po', il gioco, è riuscito a dirigerlo. 


Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tromba947

    10 Settembre 2019 - 20:08

    Dove credevi di arrivare con la tua ARROGANZA infantile!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Marcer

    10 Settembre 2019 - 19:07

    Giggino d'ora in poi guardati le spalle. Il nemico non è Salvini. Te l ho scritto decine di volte su questi quotidiani. Ma tu non leggi le opinioni di noi popolo? Chi ti vuole ancora fregare, perché vogliono annientati, ti sorride sempre e sta nel palazzo. I pidioti stanno complottando con i grillini e non grillino. Ripeto il nemico non è Salvini. Lui non ti ha mai insultato

    Report

    Rispondi

  • Artaserse

    10 Settembre 2019 - 19:07

    Buffone che non sei altro...... Sei già stato a lezioni di inglese?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news