Cerca

Generale di brigata

Sergio Costa, il generale: davanti a Mattarella batte i tacchi e si mette sull'attenti

5 Settembre 2019

1

Lo ha fatto di nuovo Sergio Costa. Il ministro dell'Ambiente confermato nel Conte bis, esattamente come quando aveva giurato per il primo governo Conte, batte i tacchi in segno di attenti, davanti al capo dello Stato Sergio Mattarella per il giuramento nel salone delle feste al Quirinale. Generale di brigata, Costa, prima di pronunciare la rituale formula, giunto a un passo dal tavolo ha compiuto la mossa, all'uso militare. Alfonso Bonafede, nuovo Guardasigilli, invece, si è messo la mano sul cuore.

Leggi anche: Giuramento, gelo di Mattarella. Sorride soltanto a un ministro: messaggio all'Europa? 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Arturo1952

    05 Settembre 2019 - 14:02

    Mettersi la mano sul cuore è un segno di appartenenza massonica. Ma forse il Ministro non lo sa

    Report

    Rispondi

ultime news