Cerca

Lezione

Elisabetta Casellati, le vergognose accuse del Pd: "Non può chiamare Salvini così". La sua reazione in diretta

14 Agosto 2019

0

Finora aveva interpretato il suo ruolo istituzionale di presidente del Senato attenendosi al basso, bassissimo profilo: rare interviste e zero polemiche. Negli ultimi due giorni, invece, la forzista Maria Elisabetta Alberti Casellati è finita sotto i riflettori. Prima per la decisione di convocare l' aula di Palazzo Madama il giorno dopo la riunione dei capigruppo di lunedì: una tempistica troppo ravvicinata, secondo il Partito democratico. Poi con la contestatissima gestione del dibattito di ieri. Sono sempre i democratici ad attaccarla quando, per due volte, la terza carica dello Stato si rivolge a Salvini chiamandolo «presidente». Poi il capogruppo dem Andrea Marcucci l' accusa, tra i boati dei suoi colleghi, di aver concesso troppi minuti al leader leghista per svolgere il suo intervento.
«Lei sfora sempre il tempo, con lei il tempo non l' ho mai considerato!», replica piccata la Casellati.
«L' intervento di Salvini è stato nel tempo, lei lo sa bene perché ogni volta lei sfora sempre. Non mi piace questa polemica pretestuosa». Nella parte sinistra dell' emiciclo il volume delle contestazioni si alza e la Casellati ribadisce: «Lo trovo intollerabile!». Quando tocca a lui parlare, Marcucci fa un passo indietro, riconoscendo di aver esagerato con le polemiche. Ma non è finita. Per la Casellati c' è ancora il tempo di bacchettare la capogruppo di Leu, Loredana De Petris: «La convocazione di oggi non è stata fatta da uno stabilimento balneare, ma dalla presidenza».

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news