Cerca

Una strana vicenda

Giorgia Meloni, il sospetto sulla nomina di Sandro Gozi: "Cosa gli deve Emmanuel Macron?"

30 Luglio 2019

2

"Mi dicevano: Sei ossessionata dal problema dei francesi. Ora si scopre che questo Sandro Gozi è entrato nel governo francese con il ruolo che aveva nel governo italiano". Inizia così l'invettiva di Giorgia Meloni contro il piddino, nonché ex sottosegretario agli affari europei nel governo Renzi e nel governo Gentiloni. La cosa assume "dei connotati interessanti, non perché si veda ancora una volta quanto questi del Pd siano attaccati alla maglia italiana, cioè zero. Ma io voglio sapere perché Emanuel Macron e il governo francese ci tengano a premiare così un signore che avrebbe dovuto fare fino a qualche mese fa gli interessi degli italiani", prosegue la leader di Fratelli d'Italia. 



"E allora - conclude - oggi abbiamo depositato, come Fratelli d'Italia un'interrogazione perché vogliamo sapere quali sono tutti i dossier che Sandro Gozi ha seguito quando era alla presidenza del Consiglio italiano che riguardano anche i francesi. Noi vogliamo che cosa deve Emmanuel Macron a Sandro Gozi". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • hunno

    30 Luglio 2019 - 17:23

    forse Gozi, ha fatto piacere a Nonna Papera....

    Report

    Rispondi

  • Kalaritanum

    30 Luglio 2019 - 12:18

    Eco un ulteriore conferma di quanto i pdoti odino gli italiani. Stanno spudoratamente a fianco dei governi stranieri che vogliono vedere l'Italia ridotta a uno zerbino dell'UE. Questo Gozi, andrebbe arrestato e processato per alto tradimento. E dire che Zingaretto & compagni vogliono sfiduciare Salvini per la storiellina farlocca dei rubli che avrebbe ricevuto dalla Russia. Che Paese di mmmèrde

    Report

    Rispondi

ultime news