Cerca

Bandiera M5s

Luigi Di Maio rilancia il salario minimo: "Chi lo rallenta pugnala i lavoratori"

21 Luglio 2019

0

"Vi diranno tutti che non si può fare, semplicemente perché non lo vogliono fare, mentre in 22 Paesi europei già è legge da molti anni. Parlano facile certi politicanti con il portafogli gonfio e stipendi da quasi 15 mila euro al mese... Ma noi non ci arrendiamo e vi prometto che presto diventerà legge anche in Italia. Si chiama Salario minimo orario: se hai un lavoro, non puoi prendere meno di 9 euro lordi l’ora. Altrimenti non è lavoro, è schiavitù! Questa non è solo una legge del MoVimento 5 Stelle, è molto di più. È una battaglia di tutti, è una battaglia di civiltà". Così il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio parlando del salario minimo: "Basta stipendi di 500-600 euro al mese, chi rallenta l'iter pugnala i lavoratori".

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news