Cerca

L'avvertimento

Matteo Salvini, l'ultimatum contro i negozietti di cannabis: "Ho dato l'ordine: da domani ne chiudiamo mille"

8 Maggio 2019

1

Matteo Salvini ha rilanciato la sua lotta contro la droga prendendo di mira i negozi di cannabis, che da mesi ormai proliferano in Italia grazie alla diffusione della cannabis light. Il ministro dell'Interno ha incontrato al Viminale le comunità terapeutiche operanti nel settore delle tossicodipendenze, insieme al ministro per la Famiglia e la disabilità, Lorenzo Fontana.

Salvini ha promesso il ripristino della linea dura contro ogni sostanza stupefacente, compresa la cannabis light e chi la vende: "Da domani stesso darò indicazione a tutti i responsabili della pubblica sicurezza delle forze dell'ordine di andare a controllare uno per uno con l'obiettivo di chiuderli tutti i presunti negozi turistici di cannabis, che per quanto mi riguarda vanno sigillati perché sono un incentivo all'uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ce ne sono più di mille al di fuori di ogni regola e di ogni controllo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Carlito58

    09 Maggio 2019 - 16:04

    Grande Salvini. La sinistra vuole farci diventare un popolo di straccioni meticci senza arte ne parte e per di piu tossicodipendenti per alimentare le mafie. Non è vero che droga leggera non è pericolosa, essa apre le porte a quelle pesanti perchè abitua l'individuo all'esssere alterato. E' pericolosissima. Tutti i pesanti sono partiti dal leggero e poi sono morti !!

    Report

    Rispondi

ultime news