Cerca

L'indagine

Matteo Salvini in difesa di Armando Siri: "Chi è e perché sto con lui. Non si dimetta"

18 Aprile 2019

0

"C'è un sottosegretario che ha appreso di essere indagato dai giornali. Lo conosco come persona pulita, integra e onesta. Lui, per quanto mi riguarda, può rimanere lì a fare il suo lavoro. Dico agli amici dei Cinque Stelle: avete difeso la Raggi per due anni sotto inchiesta, ma due pesi e due misure quando c'è di mezzo la vita delle persone non mi piacciono". Così il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, da San Ferdinando (Reggio Calabria) in visita nella ex baraccopoli, intervenendo sulla vicenda che riguarda il sottosegretario Armando Siri.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news