Cerca

agorà

Nuova Zelanda, Alessandra Moretti: "Strage figlia del razzismo. Noi politici non dobbiamo alimentare l'odio"

15 Marzo 2019

2

"La strage in Nuova Zelanda è figlia del razzismo". Alessandra Moretti, ospite di Serena Bortone ad Agorà, su Raitre, commenta l'attentato in due diverse moschee e avverte: "Noi politici abbiamo una responsabilità enorme e dobbiamo avere una grande attenzione. Se noi con il nostro linguaggio alimentiamo l'odio e la distinzione tra le razze", continua la piddina, siamo in qualche modo responsabili.  

Ma il popolo social si scatena: "Quando le stragi le fanno loro non è razzismo?". E ancora: "Basta che vi aprite la bocca e gridate al razzismo per ogni cosa. Siete rivoltanti, buonisti con il c***o degli altri e vi permettete anche di parlare sempre di Salvini, l'unico che vi ha buttato in faccia la realtà. Difendete l 'indifendibile".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Italia_Libera

    15 Marzo 2019 - 14:02

    Quello che e' successo e succedera', sono le politiche di decostruzione delle nazioni favorevoli alla multiculturita' e liberismo. Politiche contro i popoli endemici di queste nazioni! Il volerli colonizzare per legge e politiche in genere comunistiche,fara' si che ci sia una difesa del proprio territorio e cultura insieme alla religione,contro chi degenera la nazione e la patria!

    Report

    Rispondi

  • Artaserse

    15 Marzo 2019 - 13:01

    Stefano Gatti....quanti clandestini ospita gratis a casa sua?

    Report

    Rispondi

ultime news