Cerca

Parla il leader della Lega

Matteo Salvini: "Se andassimo alle elezioni ora prenderei il doppio dei voti ma voglio governare 5 anni"

10 Ottobre 2018

2

"No a elezioni anticipate, se dovessi ragionare egoisticamente da segretario della Lega andrei al voto perché ne prenderei il doppio e porterei a casa il doppio dei deputati e dei senatori, ma no". Matteo Salvini ospite di Agorà su Raitre, respinge assolutamente l'ipotesi di un ritorno alle urne: "Ho firmato un impegno e sto qua per cinque anni, vado avanti a fare quello che ho promesso, sondaggi sì o sondaggi no, spread sì o spread no".  

Manovra - E come da contratto il ministro dell'Interno ripete che smonterà la riforma Fornero respingendo quindi le critiche di Fmi e Bankitalia che ieri 9 ottobre chiedevano al governo di mantenere la legge dell'ex ministro del governo Monti. "Adesso siccome Bruxelles dice che non devo toccare la legge Fornero dico: alè, ho scherzato? Ho preso in giro milioni di italiani? No! Io vado dritto".

E continua: "Mi piacerebbe che i soldi risparmiati dagli italiani non vadano in fondi dall'altra parte del mondo ma vengano investiti per aiutare aziende e fondi italiani. Come? Facendo pagare meno tasse a chi investe in Italia".

Reddito di cittadinanza - "C'era già stato un esperimento, se tu hai una carta su cui caricare questi soldi poi non puoi andare a berteli in whisky al bar sotto casa", spiega Salvini: "Sicuramente dal mio punto di vista è un provvedimento che deve reinserire al lavoro".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sharimo1

    10 Ottobre 2018 - 12:12

    Matteo Salvini si illude che fra 5 anni di governasse ci arriva, prenderebbe gli stessi voti di oggi.E' soltanto un'illusione, se continuano a governare come fanno oggi, non prenderanno un tubo, ovvero scenderanno al disotto di 5 anni fa'!

    Report

    Rispondi

  • Baffone61

    10 Ottobre 2018 - 12:12

    Grande Matteo

    Report

    Rispondi

ultime news