Cerca

L'annuncio a Latina

Matteo Salvini: "Presidente della Repubblica e magistrati eletti dal popolo"

30 Settembre 2018

1

E' per la verità un vecchio pallino, mai diventato realtà, di Silvio Berlusconi. E chissà che proprio in vista di questa riforma il centrodestra non trovi nuova compattezza. Parlando alla Festa della Lega a Latina, Matteo Salvini è infatti tornato a parlare della elezione diretta (cioè per volontà popolare) del presidente della Repubblica e dei magistrati. Una riforma che, dopo quanto visto con l'elezione-bis di Napolitano e la sceneggiata dei "101", sarebbe forse più che mai necessaria, ma che è stata insabbiata negli anni di governo Pd. "Sono d'accordo sull'elezione diretta del presidente della Repubblica e con l'elezione dei magistrati. Bisogna lavorarci" ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno rispondendo alla richiesta di una persona dal pubblico.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Humby

    01 Ottobre 2018 - 08:08

    Costituzione da" riscrivere".Speriamo con i congiuntivi giusti.

    Report

    Rispondi

ultime news