Cerca

#90Secondi

Cesare Battisti, Pietro Senaldi: "Chi contesta Salvini dovrebbe tacere. Ricordate Renzi e la Boschi?"

14 Gennaio 2019

2

Dopo 37 anni Cesare Battisti torna in Italia ed è un grande successo mediatico e politico del governo, che è riuscito perlomeno a intessere fruttuose relazioni internazionali laddove chi lo ha preceduto aveva sempre fallito. Un giorno di festa per la giustizia italiana viene rovinato dalle polemiche per la "passerella" dei ministri Salvini e Bonafede a Ciampino, ma né PdForza Italia possono dare lezioni. Vi ricordate quando Matteo Renzi e Maria Elena Boschi andarono ad accogliere il primo contingente di bambini africani adottati in Italia? Degli altri, si sono perse le tracce. In ogni caso, chi contesta oggi Lega e M5s aveva un modo molto semplice per stroncare sul nascere il governo: far arrestare il terrorista Battisti nei 37 anni della sua fuga all'estero. Non ci sono riusciti, adesso dovrebbero aver la decenza di tacere.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Napolionesta

    15 Gennaio 2019 - 10:31

    Pietro Senaldi, grande veriterio, congratulazioni.

    Report

    Rispondi

  • valterer

    15 Gennaio 2019 - 00:23

    I comunisti hanno salvato l’Italia dai fascisti? Ma Mussolini nasce comunista e quando va al potere , il suo fascismo non e’ nient’altro che la sua versione della sua idea comunista. Sempre comunismo e’ , il fascismo Quindi due versioni di comunismo si sono scontrate in Italia ed e’ sempre il comunismo che uccide, determina orrori, povertà, invidie, La civiltà e’ una altra cosa.

    Report

    Rispondi

ultime news