Cerca

Video commento

Tasse, italiani esasperati Monti non può ignorarli

30 Marzo 2012

0
Il vice direttore di Libero, Pietro Senaldi, commenta i recenti tentativi di suicidio di due persone che si sono date fuoco: uno per protestare contro Equitalia e uno perchè da mesi senza stipendio e nell'impossibilità di trovare un lavoro.
"Il governo e le istituzioni non possono ignorare questi gesti eclatanti", dice Senaldi. "Il rogo umano è qualcosa in più della disperazione di un singolo che perde le speranze. Quando uno si dà fuoco in pubblico, scegliendo per altro una morte dolorosissima, è un atto di denuncia, una richiesta di aiuto che un governo non può ignorare".
Riguardo al commento del direttore di Equitalia rigurdo ai suicidi,  il vicedirettore di Libero sostiene: "La risposta di Befera, pure se formalmente corretta, è stata utilizzata da altri in passato per giustificare i peggiori crimini. Dire 'faccio il mio lavoro', non può basta. Ci sono modi e modi per fare il proprio lavoro'.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news