Cerca

Il magistrato accusato

Francesco Bellomo contro Rosa Calvi e Carla Pernice: "Non esiste Cappuccetto Rosso". Dettagli imbarazzanti

11 Febbraio 2020

1

"Carla Pernice e Rosa Calvi sono note in Italia per un solo motivo: essersi presentate come Cappuccetto Rosso che rifiuta le offerte del Lupo cattivo". Francesco Bellomo risponde con un video alle accuse delle sue due ex studentesse che l'hanno denunciato per stalking e violenza privata. "A ogni azione corrisponde reazione uguale e contraria - esordisce l'ex consigliere di Stato, il cui caso è stato archiviato dalla Procura di Milano -. Non ci sono state offerte di borse di studio, ma solo richieste. non c'è il lupo cattivo e non c'è cappuccetto rosso". Poi, nel dettaglio, Bellomo illustra alcuni dettagli decisamente imbarazzanti di tutta la vicenda.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dagoleo

    12 Febbraio 2020 - 09:17

    ma chiuditi quella camicia ridicola. cosa sei in discoteca?

    Report

    Rispondi

ultime news