Cerca

Sotto osservazione

Coronavirus, in isolamento la cameriera di Verona dell'hotel in cui sono passati i due cinesi pazienti zero

5 Febbraio 2020

0

La cameriera dell'hotel di Verona che è entrata in contatto con i due turisti cinesi contagiati dal Coronavirus è in terapia intensiva. Nel frattempo, le condizioni di L.X.M. e della moglie H.Y., rispettivamente 66 e 65 anni, il cui stato di salute si è improvvisamente aggravato nelle ultime ore: ora sono in terapia intensiva all'Istituto Spallanzani "con supporto respiratorio".



A preoccupare però, sia pure in misura precauzionale, spiega il Corriere della Sera, è anche la salute della operatrice che si occupava della loro camera d'alberto a Verona, una delle tappe dei due coniugi cinesi nel loro breve tour italiano. Con la donna sono stati ricoverati anche i figli: "Per tutti - sottolinea il Corsera - sono scattati i test, già negativi per coloro che avevano avuto contatti con la coppia dal 23 gennaio scorso". Intanto allo Spallanzani di Roma sono in osservazione ancora 11 persone tornate da Wuhan, epicentro dell' epidemia. Altre 20, il resto della comitiva che viaggiava con i due "pazienti zero", sono monitorate, 26 i pazienti dimessi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news