Cerca

Precauzioni

Coronavirus, "termoscanner in tutti gli aeroporti italiani": la scelta del commissario, cresce la paura

4 Febbraio 2020

1

Meglio sopravvalutare il coronavirus che sottovalutarlo. Su questo sono d'accordo tutti gli esperti, di conseguenza il governo italiano alza il livello di allerta. Il commissario straordinario per l'emergenza, Angelo Borrelli, ha deciso di estendere i controlli con i termoscanner ai passeggeri di tutti i voli provenienti dall'estero, compresi quelli europei. Esclusi, invece, quelli nazionali. Ogni aeroporto italiano installerà gli scanner vicino alle uscite o all'area controllo passaporti.

In quelli senza la strumentazione i controlli saranno effettuati da medici e paramedici volontari con i termometri a pistola. Nel frattempo allo Spallanzani di Roma si aggravano le condizioni dei due turisti cinesi che, dopo aver contratto il coronavirus, sono stati trasferiti in terapia intensiva. "Hanno le cure migliori che si possono assicurare", ha dichiarato Giuseppe Conte da Londra, ma resta comunque la preoccupazione per le loro condizioni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianni modena

    05 Febbraio 2020 - 08:29

    e ti pare che conti possa dire che non hanno le cure migliori ?? no perche' lui e' sempre tranquillo anche se cascasse il mondo

    Report

    Rispondi

ultime news