Cerca

assurdo

Coronavirus, Pier Paolo Sileri: "In volo dalla Cina vestiti come astronauti. Stanno tutti bene"

4 Febbraio 2020

1

 Il viceministro della Salute Pier Paolo Sileri è volato a Wuhan per riportare a casa i 56 connazionali isolati da giorni nell'epicentro dell' epidemia cinese. "I nostri connazionali stanno benissimo", racconta alla Stampa in edicola martedì 4 febbraio. "Ora resteranno sotto controllo per un massimo di due settimane e poi riprenderanno la loro vita. Sono stati seduti al di là di un telo trasparente oltre al quale c' eravamo noi, ma potevamo parlare".

Per approfondire leggi anche: Coronavirus, colonia cinese in Africa

"Avevano le mascherine fornite in un kit con l' Amuchina, due bagni per loro, una prima fila riservata al cambio dei neonati e all' allattamento. I bambini piccoli non si sono spaventati per il nostro abbigliamento da astronauti, una tenuta con tute, cuffie, guanti, occhiali a cui erano abituati e che avevano visto anche all' aeroporto a Wuhan. Ogni tanto, passando dal retro dell' aereo, andavamo da loro. Abbiamo visto i piloti durante il viaggio di andata ma al ritorno non c' è stata interazione".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    04 Febbraio 2020 - 11:53

    Io nono sono certo a favore di questo Governo, ma trovo stupido criticare le giuste misure di Sicurezza.

    Report

    Rispondi

ultime news