Cerca

Moda

Scouting, sostenibilità e tecnologia: AltaRoma 2020, caccia ai nuovi talenti

29 Gennaio 2020

0

La vocazione della capitale, dove è nata l’alta moda, da alcuni anni è quella di trovare i talenti del futuro. Altaroma dà spazio sempre di più a scuole ed accademie. Da quelle più antiche come la Koefia che ha scelto la Sapienza per le sue proposte, dall’Accademia di Moda e Costume che ha annunciato una nuova sede a Milano, alla Maiani Accademia Moda la cui collezione è stato un omaggio a Fellini nel centesimo anniversario della sua nascita.

«Il nostro ruolo è scoprire nuovi talenti. Ora lavoreremo con più stabilità ma serve un maggior coinvolgimento delle istituzioni» ha dichiarato la presidente di Alta Roma Silvia Venturini Fendi, il cui mandato è stato confermato per altri tre anni.

La moda guarda sempre di più alla sostenibilità: anche le proposte di Showcase, contenitore che propone ogni giorno della manifestazione giovani designer e brand a buyers, sono all’insegna del ‘green’. Studio e ricerca per le borse di Adelaide C, brand sardo e per i pull di MTOF di Verona.

Sostenibili anche i gioielli ed accessori. Borse la cui pelle deriva dalla mela, bijou ricavati da galleggianti da pesca avvolti dalla polvere nera di Stromboli. Sono le incredibili proposte della no profit ‘Officine di Talenti preziosi’ fondata nel 2013. Moda è anche tecnologia come la seconda partecipazione di Fashion Digital Night le cui proposte si snodano in tre categorie: bio- materiali,tecnologie indossabili e fabbricazione digitale.Il futuro è già realtà.

di Stefania Giacomini

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news