Cerca

libro controverso

Papa Francesco e Ratzinger, il retroscena di Socci: "Bergoglio furente ha ordinato di togliere la firma"

16 Gennaio 2020

2

Antonio Socci torna a parlare del tema che più sta tenendo banco: il ritiro della firma di Ratzinger dal libro che mette in difficoltà Papa Francesco: "Attendibili fonti interne al Vaticano ricostruiscono così la vicenda  - scrive il giornalista sul suo profilo Facebook -. Il libro "Dal profondo dei nostri cuori" è chiaramente di Benedetto XVI e del card. Sarah (come peraltro dimostrano inequivocabilmente le lettere fra i due rese note da Sarah). Tutto era deciso e concordato di comune accordo fin dall'inizio.

Fino a quando, e qui viene al punto, "è stata anticipata la parte in difesa del celibato ecclesiastico - in Vaticano è scoppiato il finimondo perché Bergoglio era furente. Infatti quel pronunciamento così autorevole di Benedetto XVI impedisce a lui di picconare il celibato ecclesiastico come avrebbe avuto intenzione di fare nella prossima Esortazione postsinodale. Allora lui in persona ha convocato mons. Gaenswein, che è segretario di Benedetto XVI, ma anche prefetto della Casa pontificia di Bergoglio e - furioso - gli ha ordinato di far togliere il nome di Benedetto XVI dalla copertina di quel libro (non potendo pretendere di cambiare i testi del libro)". Bergoglio, secondo Socci, pretendeva una sconfessione piena e totale. Per questo la prima notizia filtrata parlava di fonti "vicine a Benedetto XVI" secondo le quali Benedetto non aveva scritto un libro a quattro mani con Sarah, né approvava la copertina (cioè la sua firma al volume).

"Questo però non era vero e Benedetto XVI non poteva accettare di dire il falso accusando così implicitamente il card. Sarah di averlo coinvolto senza il suo consenso". Così è stata adottata questa soluzione di compromesso: nelle edizioni del libro successive alla prima l'autore del libro sarà il card. Sarah "Con il contributo di Benedetto XVI". 

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spon spon

    16 Gennaio 2020 - 12:36

    Si pero' se ratzinger aveva le sue idee restava papa, dal giorno che ha abdicato dovrebbe star zitto, non interferire col successore che e' li' per sua scelta

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    16 Gennaio 2020 - 11:18

    Non per nulla Bergoglio viene da un Paese dove la democrazia non è proprio la regola.

    Report

    Rispondi

ultime news