Cerca

Esperto di legislatura ecclesiastica

Papa Francesco e Ratzinger, Pierluigi Consorti: "Serve un chiarimento canonico"

15 Gennaio 2020

5

La storia dei due Papi va chiarita. "Il tema necessita di un chiarimento linguistico. Il Pontefice è uno ed è quello in carica, Francesco", spiega il professor Pierluigi Consorti, ordinario di Diritto canonico all'Università di Pisa e presidente dei canonisti degli atenei italiani, in una intervista a Il Giorno. Per questo anziché usare il titolo di "Papa emerito" sarebbe stato meglio optare per "vescovo di Roma emerito". Tant'è. "Sono convinto che non serva tanto una riforma del diritto", continua Consorti, "basterebbe un'interpretazione autentica del canone 332 in modo che sia finalmente evidente a tutti che, una volta rinunciato al ministero pontificio, l'uscente perde ogni prerogativa e torna a essere un fedele come tutti".

Di un chiarimento del genere dovrebbe farsi carico "il dicastero romano del Pontificio consiglio per i testi legislativi o a un motu proprio del Papa stesso". Così si proteggerebbe il vescovo emerito di Roma dalle strumentalizzazioni da parte di chi si oppone al suo successore. 

"Ratzinger ha tutto il diritto di dire serenamente la sua sul destino della Chiesa, come qualsiasi fedele. Trovo, invece, piuttosto insolito che un cardinale, addirittura prefetto di una congregazione romana, in questo caso Robert Sarah, sfrutti il pensiero del predecessore di Bergoglio per criticarlo alla vigilia di una possibile apertura della Chiesa all'ordinazione presbiterale di uomini sposati in Amazzonia", conclude Consorti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank44fausto

    15 Gennaio 2020 - 17:13

    Non riesco a capire, come mai in 2000 ed oltre anni della chiesa ci sono due Papi nella stessa città ovvero in San Pietro. Come mai?????

    Report

    Rispondi

  • Marcer

    15 Gennaio 2020 - 16:47

    La nomina di Bergoglio a papa non è stata casuale. Già conoscevano la sua filosofia e per questo è stato eletto.

    Report

    Rispondi

  • Sciarru-kenu

    15 Gennaio 2020 - 15:50

    Non sono professore di diritto canonico, ma desidero far presente al prof. Consorti che dire "papa" o "vescovo di Roma" è la stessa cosa, perché il papa è anche vescovo di Roma e, il vescovo di Roma è anche papa. Dunque dire "vescovo di Roma emerito" o "papa emerito" è la stessa cosa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news