Cerca

Sfregio a suo padre

Rita Dalla Chiesa e il presidente della provincia da "boss mafioso": "Dolore e vergogna inaccettabili"

9 Gennaio 2020

0

"Un dolore e una vergogna inaccettabili". Anche Rita Dalla Chiesa si scaglia contro Bernardo Lodispoto, presidente della Provincia di Barletta Andria e Trani, che per promuovere la festa di Capodanno di Margherita di Savoia si è letteralmente travestito da boss mafioso in un video molto contestato. I deputati Rampelli e Gemmato di Fratelli d'Italia hanno presentato una interrogazione al ministro degli Interni, ma il caso riguarda direttamente la Dalla Chiesa visto che l'evento di San Silvestro è stato realizzato, amara ironia della sorte, in una piazza intitolata a suo padre, il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, morto in un attentato mafioso.



"Se penso che quella targa l'ho inaugurata io...", ricorda con rammarico la storica e amatissima conduttrice di Forum. "Da Emiliano (il governatore della Puglia sostenuto proprio da Lodispoto, ndr) non me lo sarei mai aspettata, amo la Puglia come fosse la mia seconda casa. Ringrazio gli on. Rampelli e Gemmato proprio con grande stima e affetto". "Non accetto che si scherzi, in modo così oltraggioso, sulla memoria di mio padre - conclude la Dalla Chiesa -. Mi sento davvero ferita. Mentre al capodanno di Bari Fabrizio Moro cantava Pensa... prima di sparare pensa, a Margherita di Savoia si giocava con il padrino".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news