Cerca

Raid punitivo

Vipiteno, alla sfilata dei Krampus bastonate agli immigrati: il corteo diventa una mattanza

8 Dicembre 2019

0

Immagini sconvolgenti che arrivano da Vipiteno, paesino di meno di 7mila abitanti della provincia di Bolzano. Il contesto è la tradizionale festa in onore di San Nicola, animata dai cosiddetti Krampus, degli esseri demoniaci che popolano la sfilata. Pare in seguito a un tentativo di furto (forse di una maschera di uno degli sfilanti), è scoppiata una violenza inaudita, agghiacciante. Gli uomini mascherati da Krampus, armati dei tradizionali bastoni, si sono scagliati contro la folla, colpendo con violenza rivoltante in particolare tutti gli immigrati che capitavano a tiro.

Immagini che risalgono al 5 dicembre ma che sono diventate di dominio pubblico nelle ultime ore. Nel video, girato dal balcone di una abitazione, si vedono distintamente i Krampus pestare immigrati e spettatori con il bastone, infierendo anche quando gli aggrediti crollano a terra. Pestato anche chi provava ad aiutare le vittime delle violenze. Anche se nessuno ha allertato le forze dell'ordine, si apprende, il comando provinciale dei carabinieri di Bolzano ha avviato delle indagini per individuare i violenti.

Per inciso, i Krampus secondo la mitologia cristiana sono le figure demoniache sconfitte proprio da San Nicola, costrette poi a servirlo. Questo tipo di tradizione è molto diffusa in Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia e in alcune località del Veneto, in parciolare la provincia di Belluno.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news