Cerca

Strazio

Omicidio Luca Sacchi, il padre su Anastasiya: "Come una diva di Hollywood", la frase che dice molto

31 Ottobre 2019

0

Una conferenza stampa straziante, tra lacrime, un lutto impossibile da superare. A parlare era Alfonso Sacchi, il padre di Luca Sacchi, il personal trainer ammazzato a Roma con un colpo di pistola alla nuca in un caso in cui ancora non si è fatta luce. Al centro delle indagini, il ruolo della fidanzata di Luca, Anastasiya Kylemnyk, il cui racconto continua a cozzare con evidenze di indagine. E ovviamente, in conferenza stampa, si è parlato molto di lei: "Anastasiya? Per me era una figlia", ha premesso Alfonso Sacchi. Poi, però, anche una frase che lascia intendere come anche la famiglia della vittima, ora, in qualche misura nutra dei sospetti su di lei: "Speriamo che Anastasiya dica la verità, se così non fosse sarebbe davvero una diva di Hollywood". Gli avvocati della famiglia, inoltre, hanno rimarcato come "stando alle carte il suo racconto sarebbe corretto". Resta però un punto in particolare che non convince gli inquirenti. La ragazza aveva raccontato di essere stata aggredita con una mazza da baseball e di essere stata senza sensi nel momento in cui Luca veniva ucciso. Gli investigatori però sono cauti: sono convinti che al momento dell'omicidio fosse cosciente. Il caso, insomma, è ancora lontano dall'essere risolto.

Nel video (Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev) un estratto della conferenza stampa del padre di Luca Sacchi

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news