Cerca

Capetto da ridere

L'aria che tira, Luigi Di Maio travolto da Carlo Calenda: "Show ridicolo, dimissioni immediate"

16 Ottobre 2019

0

"Uno show ridicolo". Carlo Calenda, in collegamento con Myrta Merlino a L'aria che tira, commenta duramente gli esiti della vicenda Whirlpool, con la trattativa fallita tra l'azienda e il governo che porterà al 1 novembre alla chiusura dello stabilimento di Napoli della multinazionale. Un fallimento targato Mise, e quindi M5s visto che il dossier è stato gestito prima da Luigi Di Maio poi, con il Conte-bis, da Stefano Patuanelli.

L'ex Pd, predecessore di Di Maio al Mise, se la prende con il capo grillino attualmente ministro degli Esteri, che un anno fa festeggiava pubblicamente il mantenimento dei posti di lavoro. "Ha mentito ai lavoratori facendo poi uno show ridicolo, doveva dimettersi istantaneamente". "La Whirlpool - prosegue Calenda - si è comportata nel peggiore dei modi però il punto è che questo governo non ha fatto niente e i sindacati non hanno detto una parola". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news