Cerca

Calendario fitto

Esercito, Aviazione, Alpini e non solo: maggio mese delle Forze Armate, tutti gli eventi

8 Maggio 2019

0

Il mese di maggio si tinge di grigioverde. Tanti gli eventi in programma nel mondo militare. Il 2 maggio il Polo Mantenimento Armi Leggere di Terni ha ricevuto, in una cerimonia solenne, la cittadinanza onoraria; il 7 maggio, l’Aeroporto di Pratica di Mare è stato teatro di una maxi esercitazione organizzata dal COI (Comando Operativo Interforze) alla quale hanno partecipato tutte le FFAA per mostrare, di fronte alle massime cariche dello Stato, la loro capacità di cooperazione in funzione dual use (militare e ambito civile).

“Un’attività utile a dimostrare sul campo la capacità di fare sistema, collaborando e sviluppando un’azione integrata ed efficace per la sicurezza del paese e dei suoi cittadini” l’ha definito il Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Enzo Vecciarelli, aggiungendo che a Pratica di Mare si è stati “in grado di immaginare in maniera innovativa l’impiego, adattandolo a scopi non prettamente militari e di integrarsi con una marcata caratterizzazione inter-agenzia perché tale è l’unico approccio che può essere dato nell’affrontare scenari caratterizzati da una pluralità di emergenze co-esistenti. Ciò non significa ridimensionare i compiti militari di difesa del Paese, che sono l’essenza delle Forze Armate, ma migliorare il loro apporto per essere sempre più utili al Paese”.

Il giorno seguente è l’ippodromo di Tor di Quinto ad ospitare un’altra importante iniziativa, colma di storia, tradizioni e tecnologia: i 158 anni dell’Esercito Italiano, la più antica Forza Armata d’Italia della quale fanno parte armi che, come i Granatieri di Sardegna, affondando le loro radici sin nel XVII Secolo. E proprio un secolo e mezzo fa, tramite regio decreto, i regnanti sabaudi denominavano il Regio Esercito Esercito Italiano, cioè prima forza di una giovane nazione che iniziava ad affacciarsi, unita, sulla scena internazionale del XIX Secolo.

Nel week end la scena si sposta a Viterbo. Il 10 maggio, infatti, l’Aviazione dell’Esercito (specialità più giovane della Forza Armata) celebra i 68 anni della sua costituzione con una cerimonia solenne alla quale saranno presenti il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito generale Salvatore Farina e il Comandante delle Forze Operative Terrestri e Comandante Operativo Esercito, Generale di Corpo d’Armata Federico Bonato. Anniversario che sarà particolarmente sentito dai baschi azzurri poiché, dopo circa 20 anni, le gloriose Bandiere di guerra ritorneranno in seno ai rispettivi reggimenti dell’AvEs. Sempre in via Toscanese, la vicina Scuola Marescialli Aeronautica Militare ospiterà inoltre la reunion degli Avieri di leva della Vigilanza Aeronautica Militare giunto quest’anno alla 8° edizione. Ancora in ambito Aeronautica, il Centro Formazione Aviation English di Loreto (in concerto con autorità locali, Protezione Civile, Croce Rossa e Vigili del Fuoco) darà il via, il 10 maggio, alla 3° edizione dell’esercitazione “Lauretum”, finalizzata a coordinare militari e civili in caso di evento sismico. Fra le location dell’evento anche l’Istituto superiore “Einstein-Nebbia” i cui studenti saranno coinvolti nelle attività.

Per quanto riguarda gli alpini, invece, gli appuntamenti di maggio sono due: a Milano per il consueto, annuale partecipato raduno e a L’Aquila, la settimana successiva, quando il 9° Reggimento Alpini de porterà in cima al Piccolo Corno del Gran Sasso una Croce, segno del legame profondo fra il reparto e l’aspra e severa montagna abruzzese.  

di Marco Petrelli

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news