Cerca

Dura

Non è l'Arena, Alessandra Mussolini s'alza e va da Massimo Giletti: mostra il dito, lezione su Duce e fascismo

29 Ottobre 2018

1

"Ci vuole rispetto, cosa insegnate ai bambini?". Si parla di fascismo e Alessandra Mussolini, ospite di Massimo Giletti a Non è l'Arena su La7, torna sul caso della "festa di piazza" a Macerata in cui un pupazzo con le sembianze di Benito Mussolini appeso a testa in giù e bersaglio delle bastonate dei bimbi. "Sono andata dal sindaco - ha spiegato la nipote del Duce, alzandosi e andando al centro dello studio -, ho alzato il dito e gli ho chiesto perché lo ha fatto. Lui ha iniziato a darmi della fascista. Giletti, sa che ho fatto? Gli ho detto: Va bene, sono fascista. E me ne sono andata". Applausi in studio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • charlie23

    29 Ottobre 2018 - 10:10

    Grande Alessandra! Il sindaco (volutamente minuscolo) dovrebbe dimettersi per la spregevole azione da lui benedetta!

    Report

    Rispondi

ultime news