Cerca

Il commento del direttore del TgLa7

Enrico Mentana sulla morte di Gilberto Benetton: "Dietro ogni grande ricchezza c'è un grande crimine"

23 Ottobre 2018

7

"Dietro ogni grande ricchezza c'è un grande crimine, diceva uno studioso americano". Enrico Mentana commenta così la morte di Gilberto Benetton ospite di Myrta Merlino a L'aria che tira su La7. "Il capitalismo è anche questo", dice sulla famiglia Benetton anche alla luce della responsabilità di Autostrade nella tragedia del crollo del ponte Morandi con una massima coniata per alcuni magnati americani, come Warren Buffet.

"Certo quando muore una persona ci vuole rispetto anche per il dolore di chi lo ha amato", conclude il direttore del TgLa7. "Poi è ovvio che verrà il tempo in cui analizzeremo se è stato buono o cattivo". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GianniPinotto

    23 Ottobre 2018 - 18:06

    Si può capire Mentana, il business delle concessioni presenta qualche dubbio. Tuttavia osservo che i Benetton hanno fatto - bene - il loro lavoro di investitori; le loro controparti che hanno "privatizzato" autostrade e azienda agricola Maccarese hanno fatto - male su asset pubblici - il loro lavoro! E' con loo che dobbiamo prendercela!!!! Ed hanno nome e cognome.

    Report

    Rispondi

  • antek

    23 Ottobre 2018 - 17:05

    Quindi dobbiamo pensare che anche mentana sia un criminale... Buffet.. persona dolce e di gran cuore, diventare miliardario solo gazie alla sua intelligenza

    Report

    Rispondi

  • LePendu

    23 Ottobre 2018 - 17:05

    Mentana, e chi deciderà se Gilberto Benetton sarà stato buono o cattivo? Lei? Ma mi faccia il piacere, Enrico. Gilberto è entrato in un altro ordine di valutazione, e fin che resterà qui a contar frottole lei non ne saprà proprio nulla...Ahahah.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news