Cerca

Il dolore e la polemica

Stefano Cucchi, Ilaria Cucchi risponde a Matteo Salvini: "Vado al Viminale solo se mi chiede scusa"

12 Ottobre 2018

7

"Andrò al Viminale solo quando il ministro dell'Interno chiederà scusa a me, alla mia famiglia e a Stefano". Ha risposto così Ilaria Cucchi, sorella di Stefano Cucchi, ai microfoni di Rtl 102.5 all'invito di Matteo Salvini. Giovedì, a 9 anni dalla morte del geometra romano, uno dei carabinieri coinvolti nel processo ha confessato il pestaggio. "Finalmente quella verità è arrivata anche nell'aula di giustizia", ha concluso la sorella di Stefano.

Leggi anche: Cucchi, 9 anni dopo la morte ecco la confessione. Il carabiniere: "L'abbiamo pestato"

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Sbignev55

    13 Ottobre 2018 - 17:05

    L' interesse x il fratello è stato solo x i soldi. Dai medici che lo visitarono lui non volle né cure né famiglia attorno E San Patrignano.. no???? Con un'indagine in corso lei ottiene di fare un film con contributo di Gentilori/Stato di 600 mila euro??? L'arma sta facendo il suo dovere: fare processare e condannare i colpevoli. Peraltro i carabinieri dipendono dal Ministero Difesa non Interni

    Report

    Rispondi

  • florio84

    13 Ottobre 2018 - 13:01

    non ha tutti i torti.....anche io sarei incazzato se mi lanciano un parente dalla finestra come Pinelli. Il bello è che adesso ci sono tre di meno a rovinare la società.

    Report

    Rispondi

  • marystip

    12 Ottobre 2018 - 19:07

    Purtroppo non ci sono più i carabinieri di una volta: usi ad obbedir tacendo e tacendo morir.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news