Cerca

Val di Susa

No Tav, 16 condanne e 30 anni di carcere per gli scontri con la polizia a Chiomonte. Stangata anche la prof

12 Ottobre 2018

0

Trent'anni di carcere complessivi per i No Tav: sono 16 le condanne (e 3 le assunzioni) per i protagonisti degli scontri con le forze dell'ordine del 28 giugno 2015 a Chiomonte, nel cantiere della Val di Susa. Il pubblico ministero Antonio Rinaudo ne aveva chiesti circa 70. La condanna più alta e 3 anni 10 mesi e 10 giorni. Tra le condanne (la più alta a 3 anni, 10 mesi e 10 giorni) spicca quella di Nicoletta Dosio: per la 73enne insegnante di greco in pensione e storica attivista No Tav un anno, 8 mesi e 10 giorni. Tra il pubblico c'era anche Francesca Frediani, consigliera regionale del M5s.


Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news