Cerca

Chi l'avrebbe mai detto

Milan, blitz al campo nomadi: toh che caso, arrestato il padre del baby-rapper 500 Tony

4 Ottobre 2018

4

Mercoledì 3 ottobre il campo rom di via Bonfadini a Milano è stato al centro di una retata da parte dei carabinieri di Novara. Il padre e il nonno del baby rapper 500Tony (di cui si è recentemente parlato per i controversi testi) sono finiti in manette, mentre il giovane - dicono - fosse a scuola. Un'operazione iniziata alle 7, che ha visto il dispiegamento di un elicottero dell'Arma in grado di controllare tutto dall'alto e di un centinaio di agenti alla ricerca di tutti i possibili nascondigli. Ben 21 le misure cautelari eseguite. 

Leggi anche: Il baby rapper che spopola sul web è un rom

A finire in carcere anche il capo del campo, Angelo Guarnieri detto lo "zio", 67enne originario di Chieti, che gestiva una delle tre specializzazioni criminali: la ricettazione di preziosi. A Guarnieri, infatti, hanno sequestrato gioielli non suoi per oltre un milione di euro. Il capo era però noto anche per altre specializzazioni come il traffico di cocaina e le razzie di macchine, poi smontate e rivendute a pezzi. Assieme a lui, è stato preso un altro pezzo grosso, il figlio 37enne Fioravante, nato a Ravenna. 

Le tre prime fasi dell'operazione, denominata "Prometeo" sono avvenute a febbraio e a settembre di un anno fa, mentre nel febbraio 2018 sono  state arrestate 35 persone. Ma è stato il colpo in un appartamento della banda ad Argenta (Ferrara) a mettere in difficoltà i sinti: svelati 150 mila euro in contanti e quasi un milione di preziosi oggetti in oro e orologi di grande marca. E chissà se 500Tony continuerà a cantare, dopo che il suo sogno di entrare a far parte della banda è svanito?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • batpas

    04 Ottobre 2018 - 15:03

    talis pater........................................

    Report

    Rispondi

  • nopolcorrect

    04 Ottobre 2018 - 14:02

    Adesso il baby a scuola a fare i compiti di matematica, materia utilissima per la disciplina mentale, antidoto contro le fesserie.

    Report

    Rispondi

  • Damm a trà

    Damm a trà

    04 Ottobre 2018 - 12:12

    Sono sconcertato. Ma veramente gli zingari rubano ? Mavadavialcù. E poi qualcuno si scandalizza se si propone di prendergli le impronte digitali. Ho appena rifatto il passaporto e in questura le mie le hanno.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news