Cerca

buonismo sinistro

Riace, don Pietro Sigurani difende Domenico Lucano: "Se la legge è contro i comandamenti, io non la rispetto"

3 Ottobre 2018

10

Sposa la linea pro-immigrati del sindaco di Riace don Pietro Sigurani. Il rettore della basilica di Sant'Eustachio a Roma, ospite di Tagadà su La7 per difendere Domenico Lucano arriva a dire che "l'obbedienza non è una virtù" e che "quando la legge è contro la Costituzione o contro i Comandamenti, io non la osservo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Italia_Libera

    04 Ottobre 2018 - 19:07

    Guardi!!! Signor prete, per andare in paradiso serve il passaporto per " non aver peccato" sulla terra.

    Report

    Rispondi

  • Italia_Libera

    04 Ottobre 2018 - 17:05

    Caro prete, faccio una grande fatica ,oggi ad essere onesto e bravo! Ma vedo che lei non e' per la quale!

    Report

    Rispondi

  • GianniPinotto

    04 Ottobre 2018 - 10:10

    Perchè nessun o commenta la sentenza della Procura di Palermo che ha assolto gli scafisti perchè hanno agito in stato di bisogno? A me sembra molto più grave del caso Riace

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news