Cerca

Al confine

Migranti, dalla Diciotti a Ventimiglia: "Come fuggono in Francia", l'inviata sul pullman dei centri sociali

21 Settembre 2018

3

Dalla Diciotti fino a Ventimiglia, al confine con la Francia. La giornalista di Piazzapuita, Micaela Farrocco, ha seguito videocamera in mano 48 migranti sfuggiti ai centri di accoglienza italiani e saliti su un pullman noleggiato dall'associazione Baobab Experience per aiutarli a lasciare il nostro Paese. Una storia di disperazione e illegalità. E tra le tante testimonianze, il pugno allo stomaco è quello del militare italiano di stanza a Ventimiglia e protetto dall'anonimato che ammette come il problema non sia in Italia ("Gli diamo da mangiare, li aiutiamo, gli diamo assistenza al Campo Roja") ma "di là, in Francia. Ma loro non lo vogliono capire".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    21 Settembre 2018 - 12:12

    Dovrebbero arrestare i drogati del baobab per istigazione al reato di immigrazione clandestina

    Report

    Rispondi

  • Aquileia 15

    21 Settembre 2018 - 12:12

    Dov'è il magistrato zelante della nave che non interviene in Liguria? Passi la pratica a qualche rosso collega in loco.

    Report

    Rispondi

  • sempre-CDX

    21 Settembre 2018 - 11:11

    Chiudete immediatamente il centro e arrestate i complici di questi traffici, lo chiede anche l'europa.

    Report

    Rispondi

ultime news