Cerca

primato italiano

L'armatore Onorato vara la nave ro-ro cargo più green e più grande del Mediterraneo

2 Agosto 2018

0

La nave più green del Mediterraneo e il  ro-ro cargo con la maggiore capacità di carico del Mediterraneo. Sono  questi i due principali primati della «Maria Grazia Onorato», varata oggi nei cantieri tedeschi di Flensburg. La nuova nave  commissionata dalla famiglia Onorato per essere gestita dalla Tirrenia Compagnia Italiana di navigazione, è, come la gemella «Alf Pollak» in fase di allestimento nello stesso cantiere sul Mar Baltico, un  concentrato di tecnologia avanzata. Abbina infatti l’adozione di scrubber dell’ultima generazione (che  consentono di abbattere il contenuto di CO2 nei fumi emessi dalla  nave, dallo 3,5 allo 0,1% facendone la nave piú green del mondo) con  un’eccezionale efficienza energetica garantita dall’implementazione  delle norme in materia previste dalle Convenzioni Internazionali,  modulando nel modo piú ottimizzato possibile l’utilizzo della potenza  dei due motori Man alle effettive esigenze della nave e al  quantitativo di carico che trasporta.

Il combinato disposto degli scrubber prodotti dal market leader  Langhtech, dei sistemi di controllo in funzione dell’EEDI (indici di  efficienza energetica fissati dall’Imo) e di una automazione spinta  fanno della «Maria Grazia Onorato» la più green fra le navi in  esercizio operanti nel Mediterraneo. La grande capacità di carico, che raggiunge i 4.076 metri lineari, pari a 283 trailers, ha reso  indispensabile una progettazione ad hoc dei garage dotati di un  sistema di rampe innovativo che consente di ottimizzare e rendere le  piú veloci possibili le operazioni di sbarco e imbarco dei mezzi.

La «Maria Grazia Onorato» certificata cosí come la  gemella «Alf Pollak» da NVGL saranno allestite in cantiere per  entrare in servizio nei primi giorni dell’anno prossimo nel mercato  delle autostrade del mare con porto base quello di Catania e quindi
con un preciso obiettivo di marketing puntato sul mercato  dell’ortofrutta e sui traffici industriali da e per l’isola. I dettagli dell’operazione sono stati forniti in conferenza stampa da  Achille Onorato, ceo del gruppo, che ha precisato come le nuove navi  siano frutto di un investimento diretto della famiglia che provvederà  quindi a noleggiarle a prezzi di mercato, «o probabilmente più  convenienti» alla Tirrenia.

Achille Onorato ha confermato anche  l’ordine in Cina di quattro navi ferries passeggeri le prime due delle quali già in fase di impostazione. «Il varo della Maria Grazia  Onorato - ha sottolineato il Ceo del gruppo - rappresenta la conferma  di un fortissimo impegno per lo sviluppo delle autostrade del mare, in stretta collaborazione con il mondo dell’autotrasporto e con un focus  importante sul mercato siciliano».

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news