Cerca

Il bluff di Teheran

Iran, operazione Soleimani: "Zero morti, o è un fallimento o è una finta". Il clamoroso sospetto di Punzi

8 Gennaio 2020

5

Un clamoroso fallimento? L'operazione "Soleimani martire" lanciata dall'Iran contro le basi americane in Iraq secondo Teheran avrebbe provocato "80 morti tra i soldati terroristi statunitensi". Numeri che non tornano: secondo Federico Punzi, direttore di Atlantico Quotidiano, la rappresaglia di Khamenei "è stata o finta o un fallimento. Zero vittime, diversi missili lontani dai bersagli. Pare si accontentino di una mossa di facciata e di un po' di propaganda, premurandosi di far sapere (Zarif) che per loro è finita qui. Perdita di Soleimani incassata e terza guerra mondiale a quanto pare rinviata...", scrive Punzi su Facebook. 

Leggi anche: Iran, altra sciagura all'alba. Cade aereo vicino ucraino a Teheran: 179 morti

C'è poi anche un tragico sospetto: "Da capire se nel panico per una reazione Usa nella notte gli iraniani non abbiano addirittura abbattuto un volo civile appena decollato da Teheran (170 morti)...". "Comunque - analizza ancora Punzi - con l'uccisione di Soleimani Trump ha azzeccato la proporzione del colpo e ristabilito la deterrenza. Vedremo, molto probabilmente gli iraniani proseguiranno le loro malefiche attività nella regione ma per un po' lasciando perdere azioni eclatanti contro gli Usa".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • resistere sempre

    08 Gennaio 2020 - 22:07

    E' evidente che l'Iran non abbia voluto creare vittime nell'attacco missilistico di reazione alle basi americane tant'e' che gli stessi erano stati informati prima dell'attacco. " abbaiare ma non mordere " potrebbe essere questo il fine dell'azione per non far precipitare gli eventi in una guerra che l'Iran non si può permettere con gli Usa in quanto persa in partenza.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17'

    08 Gennaio 2020 - 17:38

    Gli iraniani stiano bene attenti a non toccare più un militare americano. La potenza militare USA e' talmente sproporzionata rispetto alla loro, che se si muovono in maniera sbagliata, saltano in aria come in un campo minato. Sanno pure perfettamente che Trump non e' quel rammollito di obama. Gli permettono solo di essere e fare i cialtroni.

    Report

    Rispondi

  • dagoleo

    08 Gennaio 2020 - 16:15

    gli Ayatollah iraniani sanno che rischiano anche una sollevazione popolare interna che stanno fermando da anni e con molta fatica

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news