Cerca

Crisi mondiale

Iran, 35 morti alla sepoltura di Qassem Soleimani. Gli islamici giurano vendetta: "13 scenari da incubo"

7 Gennaio 2020

3

È stata rinviata la sepoltura di Qassem Soleimani, il generale ucciso venerdì 3 gennaio in un raid aereo americano vicino all'aeroporto di Baghdad. Come riportato dalla televisione iraniana, milioni di persone erano presenti alla cerimonia di sepoltura, che è stata però interrotta a causa dei 35 morti e 48 feriti nella calca che si è verificata a Kerman.

Per approfondire leggi anche: "Pazzo Trump, arriveranno giorni bui"

Una situazione paradossale, che non deve però far distogliere l'attenzione dai piani di vendetta dell'Iran, che parla di tredici scenari: "Gli americani devono sapere che anche se si realizzasse lo scenario più debole sarebbe comunque un incubo per loro", le parole di Ali Shamkhani, capo del Consiglio supremo di sicurezza nazionale dell'Iran. "Al momento - ha aggiunto - non possiamo fornire ulteriori informazioni, ma giuriamo agli iraniani che la vendetta non comprende una sola operazione. La Repubblica Islamica aprirà agli americani le porte dell'inferno - ha concluso Ali Shamkhani - hanno ucciso un eroe nazionale e non possiamo rimanere indifferenti".

Nel video una marea umana ai funerali di Soleimani in Iran. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pttfabrizio@gmail.com

    pttfabrizio

    07 Gennaio 2020 - 20:44

    35 troppo pochi, bisognerebbe aiutarli al trapasso di massa.

    Report

    Rispondi

  • ROUTE66

    07 Gennaio 2020 - 14:38

    1+35.moltiplicato x 72 (le vergini che aspettano a ciascuno)nel"aldilà,di questo passo incominceranno a scarseggiare

    Report

    Rispondi

  • dagoleo

    07 Gennaio 2020 - 13:09

    35 potenziali assassini in meno. è l'eredità che il balordo che avete seppellito vi ha lasciato.

    Report

    Rispondi

ultime news