Cerca

La crisi

Agorà, l'attivista curda Ezel Qertel: "Grazie a Erdogan il terrorismo islamico tornerà a colpirvi"

15 Ottobre 2019

2

L'offensiva della Turchia in Siria contro i curdi è al centro del dibattito ad Agorà, in onda su Rai 3. Ospite in studio ecco Ezel Qertel, scrittrice e attivista curda, la quale facendo il punto della situazione e tratteggiando il futuro scenario avverte: l'Europa sta per tornare nel mirino del terrorismo islamico. "I curdi sono avanguardia dell'umanità, hanno sconfitto l'Isis - premette -. Ecco perché Erdogan si permette di minacciare di mandare immigrati in Europa. Non si tratta solo di 3 milioni di immigrati - rimarca la Qertel -: Erdogan dice che manderà anche terroristi in Europa, manderà degli attentati. L'Europa non può prescindere dai diritti su cui è stata fondata, dai diritti umani: perché l'Europa sta in silenzio?", conclude l'attivista curda.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Milko62

    22 Ottobre 2019 - 03:03

    Propongo che sia affibbiato causticamente a Trump il Premio IGNOBEL per la pace 2019. Abbandonare al nemico milioni di persone innocenti già eroiche alleate in prima linea, e lasciare appena i soldati solo in difesa dei pozzi di petrolio, è un crimine contro l'umanità, degno dei genocidi perpetrati dai turchi sugli armeni, dai nazisti e dagli stalinisti.

    Report

    Rispondi

  • Fioravante

    15 Ottobre 2019 - 11:11

    I codardi fuggono e vengono da noi, mentre le Eroiche Donne rimangono a combattere!

    Report

    Rispondi

ultime news