Cerca

ahia

Attivista assalta il sottosegretario, lui sbrocca: mani al collo, una reazione brutale

21 Giugno 2019

2

L'attivista di Greenpeace ha fatto irruzione al gala per protestare sul clima e il sottosegretario non ci ha visto più: l'ha strattonata, presa per il collo e cacciata. Ma ora Mark Field, sottosegretario agli Esteri del governo britannico, è stato sospeso dal suo incarico dalla premier Theresa May.

A scatenare la bufera la diffusione del video che mostra la violenta reazione del deputato conservatore durante una serata alla Manson House di Londra. Il suo stesso ufficio ha aperto un’inchiesta sull'accaduto. "Mi dispiace molto. Ho reagito istintivamente. Non c’erano uomini della sicurezza e mi sono sentito minacciato, ho avuto paura che fosse armata", si è giustificato il sottosegretario dopo la diffusione del video. "Mi rammarico profondamente per questo episodio e mi scuso con la signora interessata per averla afferrata in quel modo, ma nel clima attuale ho sentito il bisogno di agire con decisione per prevenire qualsiasi minaccia alla sicurezza dei presenti", ha aggiunto Field. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • miacis

    21 Giugno 2019 - 18:06

    Ha fatto benissimo!

    Report

    Rispondi

  • ilsognodiunavit

    21 Giugno 2019 - 17:05

    bene avrebbe fatto a darle anche un calcio in culo.

    Report

    Rispondi

ultime news