Cerca

Disperazione

Parigini sgomenti davanti a Notre Dame in fiamme: "Chissà quando la rivedremo"

16 Aprile 2019

0

Parigini sconvolti e increduli sono rimasti per ore a guardare da vicino la loro cattedrale, Notre Dame, che bruciava davanti ai loro occhi. Tutta l'area intorno è stata transennata mentre 400 vigili del fuoco lavoravano per domare l'incendio, ma in moltissimi si sono radunati davanti alle transenne, aspettando in ansia. Sguardi rivolti in alto al fumo nero e alle fiamme visibili da lontano, cellulari alla mano per documentare la tragedia o immortalare quello che ancora restava del simbolo della città, che rischiava di andare completamente distrutto. Immagini e attimi che resteranno nella storia. "Ho detto ai miei amici: io devo andare lì - racconta Hugo, studente di 20 anni - sono appassionato di storia - era troppo importante per me venire e vederla per un'ultima volta prima di chissà quanto tempo". "Sono davvero triste, devastata - dice Chloe, studentessa di Londra ma da anni a Parigi - io ho studiato arte ed è stato uno dei primi edifici che ho conosciuto, e viene studiato a fondo, impariamo tutto sulla sua storia, l'architettura, chi l'ha realizzata e in quanto tempo ed ecco che con le fiamme in una volta sola è andata distrutta, è bastato un errore". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news