Cerca

Addio

Tara Fares, Miss Baghdad trucidata a colpi di pistola mentre guida l'auto: troppo occidentale

1 Ottobre 2018

0

È stata uccisa a 22 anni da un colpo di arma da fuoco, l'irachena Tara Fares, eletta Miss Baghdad, nonché influencer, modella e nota attivista per i diritti umani. La giovane, il  27 settembre - secondo quanto riportato dai testimoni- era sulla sua auto quando una moto si è affiancata alla vettura e ha aperto il fuoco fuoco. Immediatamente Tara è stata portata in ospedale, ma le numerose ferite al petto e alla testa non le hanno lasciato scampo.

"Indagate a Bagdad, a Bassora, ovunque" grida l'intero Iraq, dopo che, solo nelle ultime settimane, sono state trucidate quattro donne: Rafeef al-Yasiri, nota come la Barbie irachena e proprietaria di un centro di chirurgia estetica, e Rasha al-Hassan, manager di un beauty center, sono state trovate morte nelle loro case a Baghdad a metà agosto. Entrambe, molto seguite in rete, potrebbero essere state uccise dalla mafia turca e iraniana dei beauty center, alle prese con una guerra di strada per fermare l'aumento del giro di affari legato al boom della chirurgia estetica nella regione. Ma, secondo altri osservatori, le donne potrebbero essere finite nel mirino dei fondamentalisti, contrari ai saloni di bellezza.

La morte di Tara segue anche l'omicidio di una nota attivista per i diritti delle donne, Suaad al-Ali, 46 anni e madre di due bambini, uccisa mentre andava al supermercato nella città meridionale di Bassora, dove numerosi sono stati gli scontri e le proteste contro il caro vita, la disoccupazione, la mancanza di acqua e di elettricità, per cui la stessa Suaad, ha organizzato cortei e manifestazioni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news