Cerca

Brutali

Immigrazione, Macron fa la morale all'Italia e la sua polizia pesta i clandestini: l'arresto al confine

16 Agosto 2018

5

Al confine tra Italia e Francia è ormai consuetudine della polizia francese setacciare i vagoni dei treni di passaggio alla stazione di Mentone, alla ricerca di stranieri irregolari che cercano di raggiungere il territorio francese.

Nonostante le lezioni di eticità sull'accoglienza lanciate al governo italiano dal presidente della Repubblica francese Emmanuel Mancron, i suoi gendarmi non sembrano farsi troppi problemi nell'usare il pugno duro con chi è sospettato di attraversare il confine senza documenti. L'ultimo intervento della polizia francese è stato mostrato in un video diffuso dagli attivisti di Progetto 20k, risale al 15 agosto, quando alcuni immigrati si sono rinchiusi nel bagno del treno. Il convoglio è rimasto bloccato nella stazione di Mentone finché gli agenti non sono riusciti a fare irruzione nel bagno e con gli spray al peperoncino hanno immobilizzato i tre clandestini per poi arrestarli.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fronzo

    16 Agosto 2018 - 18:06

    Hanno fatto bene pero Macron non deve assolutamente rompere i cog....oni quando gli italiani dopo essere stati assaliti da questa gentaglia fa in modo che ne arrivino il meno possible, perchè se no è un bastardo.

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    16 Agosto 2018 - 16:04

    Non è bello vedere queste scene ma allo stesso tempo se non usi il pugno duro non risolvi niente

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    16 Agosto 2018 - 16:04

    ...così si fa ....per non essere invasi !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news