Cerca

Conio

Addio alle monetine da 1 e 2 centesimi: agli italiani costerà 23 milioni di euro

7 Novembre 2018

2

Dall'inizio del 2018 lo Stato italiano non conia più le monetine da 1 e 2 centesimi per risparmiare circa dieci milioni di euro. Ma la sospensione, spiega l'avvocato di Aduc Emmanuela Bertucci in diretta a Giovanni Floris a DiMartedì, su La7: "Costerà alle famiglie italiane 23 milioni di euro". Gli esercizi commerciali infatti "devono arrotondare in eccesso o in difetto. Quindi da una parte lo Stato risparmia e i cittadini spenderanno di più. Se lo scontrino è da 10,48 euro ne pagherò 10,50". 

Leggi anche: L'ultima rapina, come ti prosciugano il conto corrente

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Vigar

    07 Novembre 2018 - 12:12

    Ce l'abbiamo fatta! Finalmente. Ma che cosa dite?....Anche se è 10,52 ne pago 10,50 o no?....Chiedetelo a chi va a fare la spesa tutti i giorni e non a un "filosofo dell'economia". Finalmente nelle nostre case potremo abolire quell'osceno, inutile "barattolo" pieno di centesimi di cui non sappiamo che fare.

    Report

    Rispondi

  • fratto

    07 Novembre 2018 - 10:10

    Se risparmia lo Stato risparmiamo anche noi. Noi siamo lo stato.

    Report

    Rispondi

ultime news