Cerca

allarme

Migranti, gli sbarchi aumentano e la Puglia si preoccupa: "Presto diventeremo il principale hub"

10 Febbraio 2020

1

Migranti, la Puglia preoccupata di diventare il principale hub per sbarchi, il servizio
Un’impennata prevedibile, soprattutto per le mutate condizioni politiche. Nei primi 38 giorni del 2020, secondo i dati del Ministero dell’Interno, i migranti sbarcati sulle coste italiane sono stati 1751, contro i 202 dello stesso periodo dell’anno precedente, con il picco di 394 stranieri il 2 febbraio. Frutto certamente della riapertura dei porti italiani da parte dei ministri dell’Interno Lamorgese e dei Trasporti De Micheli, che hanno voluto invertire la rotta tracciata a partire dal giugno 2018 dai predecessori Salvini e Toninelli. Un numero dunque quasi nove volte maggiore, in linea con il trend registrato a partire da settembre 2019, che ha scatenato una serie infinita di polemiche da parte della Lega, in vista anche delle elezioni regionali che in primavera coinvolgeranno anche la Puglia.
Courtesy Trm
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • NICKOL

    10 Febbraio 2020 - 22:18

    ;Meno male che arrivano loro....all'ILVA hanno carenza di personale. Le nostre pensioni sono salve!

    Report

    Rispondi

ultime news