Cerca

L'audizione

Giovanni Tria, lo schiaffo a Luigi Di Maio: "Flessione della crescita economica nel 2018"

3 Luglio 2018

0

La crescita nel 2018? potrebbe rallentare rispetto a quanto previsto. A lanciare una secchio di acqua gelata in faccia a Luigi Di Maio (ministro allo Sviluppo economico) è il collega all'Economia Giovanni Tria. Che questa mattina ha fatto il punto sulla situazione economica del Paese davanti alle commissioni competenti riunite di Camera e Senato.

"Ci sono rischi di una moderata revisione al ribasso delle previsioni di crescita per il 2018. I dati recenti suggeriscono che la crescita sia continuata fino a tutto il primo trimestre dell'anno in corso, ma a un ritmo inferiore e le stesse stime indicano per il secondo trimestre un ritmo di crescita analogo".

Tria ha poi voluto rassicurare mercati ed Europa dicendo che "il primo obiettivo del governo è la continuazione della riduzione del rapporto deficit -Pil". Poi ha tirato una frecciata ai "governi precedenti" parlando di flessibilità: "Sto avendo problemi nella mia capacità contrattuale in Europa perché quando si chiede per anni flessibilità per investimenti pubblici e poi si fa il contrario è chiaro che bisogna dimostrare una svolta per avere maggiore capacità contrattuale".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news