Cerca

Non benissimo

Giuseppe Conte, il segnale inquietante alla cerimonia della campanella: davanti a Gentiloni cala il gelo

1 Giugno 2018

6

Era dai tempi del passaggio di consegne tra Enrico Letta e Matteo Renzi che alla cerimonia della campanella a palazzo Chigi non si vivevano momento così imbarazzanti. Il rito parte già zoppicando, visto che il premier uscente Paolo Gentiloni cerca la famosa campanella senza riuscire a trovarla. Dopo qualche secondo di stallo, la campanella arriva nelle sue mani, la prova e funziona perfettamente. Parte quindi il passaggio al nuovo presidente del Consiglio Giuseppe Conte, foto di rito e poi il disastro. Il premier grillino impugna la campanella e come il suo predecessore tenta di farla suonare: il primo tentativo è quasi nullo, il secondo da dimenticare con un suono a dir poco inquietante. Un segnale terrificante per gli scaramantici: il nuovo governo comincia sotto i peggiori auspici.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • er sola

    01 Giugno 2018 - 20:08

    La campanella era ancora inquinata dalla mano comunista, d'ora in poi suonerà come uno squillo di tromba.

    Report

    Rispondi

  • metamenti

    01 Giugno 2018 - 19:07

    ke peste ca site!

    Report

    Rispondi

  • metamenti

    01 Giugno 2018 - 19:07

    ke peste ca site!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news