Cerca

L'Elefantino

Ferrara: "Letta-Renzi? Ecco cosa farà Berlusconi"

0
In queste ore frenetiche di colloqui tra  Letta-Napolitano-Renzi  in tanti si chiedono quale possa essere invece la prossima mossa di  Silvio Berlusconi . Il Cav è alla finestra e attende che lo stallo istituzionale tra il Colle e palazzo Chigi si sblocchi. Intanto però Silvio prova a capire che ruolo può giocare nella prossima partita, quella che probabilmente si giocherà alle urne con l'ipotesi di un voto anticipato. A rivelare le prossime mosse del Cav è  Giuliano Ferrara  in un videoeditoriale su  ilFoglio.it . L'Elefantino ha una certezza: "Qualunque cosa accada, Berlusconi resta in campo".

Le mosse di Berlusconi  -  Ferrara illustra i tre piani di Berlusconi. "Il  primo  - afferma Ferrara - riguarda il caso delle elezioni anticipate. Berlusconi ha già vinto in passato e potrebbe accadere ancora. I sondaggi lo danno in vantaggio e dunque alla fine potrebbe spuntarla su Renzi". Poi L'Elefantino parla della seconda opzione: "Il  piano B  è affidarsi a Renzi. Con il sindaco a palazzo Chigi senza passare dalle urne o con una vittoria alle elezioni, in entrambi i casi Berlsuconi otterrebbe comunque qualcosa. Renzi è di fatto l'uomo che ha chiuso la stagione dell'odio anti-Silvio. Con Matteo premier lo stesso Berlusconi avrebbe una seconda vita politica da poter riscrivere grazie alla rattomazione di chi voleva la sua testa a sinistra". Infine Ferrara parla del  piano C : "L'ultima ipotesi in campo è quella di un voto anticipato ma senza Italicum. Ovvero si andrebbe al voto con il Conultellum e con un sistema proporzionale. Un sistema ottimo per avere una legislatura costituente in grado di poter mettere mano alla Carta. In questo caso Berlusconi potrebbe dire la sua prendendo parte alla partita delle riforme". La chiosa di Ferrara è un avvertimento per gli anti-Cav: "State attenti. Silvio resta". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news