Cerca

Serenata d'amor

Grispino, canzone per riconquistare la Kyenge

0
"Se potessi avere qui solamente le tue mani / Piano le accarezzerei e calmo aspetterei domani". Inizia così la canzone, anzi la serenata che  Domenico Grispino  ha dedicato alla moglie, il ministro dell'Integrazione  Cècile Kyenge . La coppia sarebbe in "pausa di riflessione" a causa dell'intervista che Grispino ha concesso a  Libero  lo scorso 7 dicembre, maldigerita dalla Kyenge. E ora la strimpellata romantica e, spera Grispino, riparatrice: basterà a riconquistare il cuore di Cècile?

Il testo integrale:

Cècile
 Se potessi avere qui
solamente le tue mani
Piano le accarezzerei
e calmo aspetterei domani
Ho due stelle in questa stanza
voglio che non vadan via
Coi tuoi occhi poi potrei
dare luce a questo mondo
E con te cancellerei 
i giorni in cui ho toccato il fondo
Ora ho il sole in questa stanza
voglio che non fugga via
    Ma se vuoi  tu va per la tua strada
E se sentirai la vita dura
non fermarti mai più di quel che basta
per riprende fiato per ricominciare
 e se sentirai di stare male
non voltarti indietro così passerà
Le tue labbra poi vorrei
sempre dentro alla mia mente
Io così ti ascolterei
senza perderti un istante
Ho la luna in questa stanza
e non voglio vada via
Nel tuo cuore poi vorrei
stare dentro ogni momento
E così io scoprirei

di esser stato in questo mondo
Ho una voce in questa stanza
Non vorrei fuggisse via
    Ma se vuoi  tu va per la tua strada
E se sentirai di aver paura
non fermarti mai più di quel che basta
per riprende fiato e continuare
 a cercare il vento che ti fa volare
 non voltarti indietro così passerà
    Ma se vuoi  tu va per la tua strada
E se sentirai la vita dura
non fermarti mai più di quel che basta
per riprende fiato per ricominciare
 e se sentirai di stare male non voltarti indietro

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news