Cerca

Il funambolo

Di Pietro e le manette in diretta da Milan

0
""Ne ho fatte mettere tante, di manette, ma non per colpa mia. Chi finiva in prigione, durante Tangentopoli, ci finiva perché lo meritava". Antonio Di Pietro, intervistato da Alessandro Milan a Il funambolo su 7Gold chiude gli occhi ma non riconosce il suono delle manette che il giornalista del Sole 24Ore gli fa tintinnare davanti. Ma nessun rimorso su quei tempi di giustizialismo à go-go. "Di porcate ne abbiamo scoperte tante, ricordo che andavo dal mio collega Pier Camillo Davigo e gli dicevo: "Ecco un bel reato-porcata, ora trovagli tu la veste giuridica..."

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news