Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Lampedusa

Strage dei migranti, contestati Letta, Alfano e Barroso: "Assassini"

"Vergogna, assassini", con queste grida i cittadini lampedusani ha accolto l'arrivo di Enrico Letta, di Manuel Barroso e di Angelino Alfano a Lampedusa.  "Andate via", hanno urlato i cittadini tra salve di fischi contro il capo del governo e il presidente della commissione europea. I lampedusani per protesta mostrano grandi fotografie dei naufragi precedenti. "Il problema -dice uno di loro- è in Africa. La prima cosa che si deve fare è istituire corridoi umanitari. Proporre il Nobel per Lampeusa è solo ipocrisia da parte della politica. Lo sanno che in quei paesi ci sono torture, violenze". Ai cronisti non è stato consentito di accere nel perimetro dell'aeroporto.  "Dovete andare al centro d'accoglienza -gridano dalla recinzione dell'aeroporto ai delegati Ue e dell'Italia- vergognatevi. Dovete vedere le condizioni dei profughi. Assassini", hanno urlato i cittadini da dietro la recinsione mentre i politici si avviavano verso il Comune.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400