Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

A Montecitorio

Pannella, quasi botte e insulti con un esodato

Incontenibile, come sempre. Marco Pannella impazza fuori da Montecitorio. Litiga, sbraita, urla, grida, quasi aggredisce una persona, un esodato. L'uomo chiede al leader radicale cosa sta facendo il suo partito per l'emergenza lavoro, gli dà del ladro, poiché, a detta dell'esodato, tutti i politici sono dei ladri. E Pannella sbrocca, urla che "non siamo neanche in Parlamento", poi il diverbio degenera con offese reciproche e un accenno di scontro fisico. Il leader radicale quindi grida: "Sono anche io vittima di un regime di m...".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400