Cerca

La Telefonata

Borghezio: "Non sono pentito di quello che ho detto sulla Kyenge"

1
"Non sono pentito di quello che ho detto sulla Kyenge, perché non l'ho insultata". L’europarlamentare leghista Mario Borghezio è intervenuto questa mattina, giovedì 23 maggio, a La telefonata di Maurizio Belpietro, in onda su Canale 5: "Il mio modello di integrazione non è quello del ministro, ma quello del sindaco di Treviso Gentilini". Poi qualche considerazione sul futuro del suo partito: "Nella Lega di oggi e di domani non c'è più spazio per la secessione". Salvini o Tosi per la successione a Maroni? "Ne sono felice".   

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    20 Marzo 2014 - 20:08

    Borghezio: uno dei pochi che di fonte anche alle critiche più feroci non fa marcia indietro. Il mio non è un attestato di condivisione ma solo mera constatazione.

    Report

    Rispondi

ultime news