Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Palestina

De Magistris a Abu Mazen: "Cittadino napoletano"

"Oggi è una giornata storica per la nostra città". Con queste parole il sindaco di Napoli Luigi De  Magistris ha concluso il discorso con il quale ha conferito la   cittadinanza onoraria al presidente dell’Autorità palestinese Abu Mazen. "La città di Napoli - ha detto de Magistris - considera la Palestina uno Stato. Siamo stati i primi, con l’Anci Campania, a scrivere al nostro presidente del Consiglio perchèsi schierasse con convinzione a favore della Palestina membro osservatore delle Nazioni Unite. Una battaglia che abbiamo vinto". "Napoli - ha proseguito il sindaco - è storicamente una città di pace, che mette inseme culture diverse. Nella nostra città vivono le comunità cattolica, musulmana, palestinese ed ebraica, valdesi ed evangelici. Il diverso per noi è ricchezza". De Magistris, nel corso del suo discorso, ha ricordato "tutti i giovani napoletani che si trovano nella Striscia di Gaza, in Csgiordania e in Palestina a lottare per la libertà del Sud" e Vittorio Arrigoni, "che per raccntare quello che accadeva ha lasciato lì la sua pelle". "Da oggi - ha concluso de Magistris rivolgendosi ad Abu Mazen - lei è cittadino napoletano. Abbiamo un’altra cosa in comune".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400